Malnutrizione

Oggi 900 milioni di persone patiscono la malnutrizione e altrettante i danni di un’alimentazione eccessiva e disordinata. Come possiamo garantire a tutti cibo sano? Come possono convivere lo sfruttamento delle risorse e la sostenibilità ambientale?

Risulta evidente che per nutrire l’uomo dobbiamo nutrire il pianeta in cui esso vive, origine stessa del cibo dell’uomo. Un pianeta messo a rischio dagli stessi comportamenti e abitudini dell’uomo. Serve quindi un nuovo equilibrio tra risorse e consumi, tra le esigenze alimentari e le risorse disponibili. Da qui la necessità di una educazione alimentare capace di diffondere una nuova consapevolezza sulla necessità di una corretta e sana alimentazione sia in termini qualitativi che quantitativi e sulla necessità di soddisfare integralmente i bisogni alimentari dell’essere umano nel rispetto della dignità degli individui e del sistema naturale di cui sono parte. Per fare questo, il primo passo è operate per eliminare da una parte la fame e la malnutrizione e dall’altra la sovralimentazione e la cattiva alimentazione e allo stesso tempo promuovere la sicurezza alimentare e la biodiversità agricola e naturale.